1960

2019

8 posts in this topic

In realtà mancano ancora due anni.

 

E poi sarà il 2019 di Blade Runner.

Però, come ho appena scoperto con stupore ( non ne sapevo assolutamente niente ), all' inizio del prossimo autunno uscirà il sequel di Blade Runner.

 

Sarà " Blade Runner 2049 ".

Che ci porterà trenta anni dopo la vicenda originaria.

Non voglio andare a cercare anticipazioni sulla trama.

Ho visto però che ancora ci sarà Rick Deckard.

Invecchiato, come lo è d' altra parte il suo doppio nella nostra linea temporale, Harrison Ford.

E come me.

 

Questa volta Ridley Scott è il produttore, la regia è di Denis Villeneuve.

Non lo conosco.

Qualche informazione artistica su di lui, comunque la cercherò.

 

E' sempre un rischio il sequel di un film come Blade Runner.

" Può l' artefice ritornare su ciò che ha fatto ? "

 

 

Edited by 1960

Share this post


Link to post
Share on other sites

Preferirei non esistessero questi remake o sequel,successe in passato per diversi film,in particolare,"Il colore dei soldi",film assai deludente e sequel di un grande film come"Lo spaccone"

Share this post


Link to post
Share on other sites

In effetti nel caso di un sequel il problema è l' aspettativa.

Un' opera unica, al massimo, può fare schifo.

Ad una seconda puntata che non è all' altezza di un buon primo episodio, si aggiunge la delusione.

 

Vedremo.

 

 

Edited by 1960

Share this post


Link to post
Share on other sites

La penso anch'io così: avendo visto ciò che è stato, ci si attende qualcosa almeno alla pari del vecchio prodotto. Certo, se già all'epoca certe sequenze lasciavano a bocca aperta, ormai con gli effetti speciali di cui siamo capaci oggidì da questo punto di vista non mancheranno di sicuro scene spettacolari. Però, vista nel suo insieme, un'opera del genere è praticamente irripetibile: non tanto dal punto di vista "tecnico" quanto invece per tutto il "contorno": l'epoca alla quale uscì Bladerunner ad esempio.

Come per la Storia: le situazioni si possono riproporre in epoche differenti ma gli esiti saranno in ogni modo unici. Come potrebbero mai ripetersi, ad esempio, gli Anni 60? La linea del tempo è unica e credo che lo siano pure questi gioielli del cinema.

Non sapevo neppure io di questa nuova produzione.

Edited by baron_munchausen

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, è vero.

 

Il trailer fa lo stesso effetto anche a me.

Ed alimenta le medesime tue speranze di vedere dopo l' estate, un buon film.

 

Il compito di realizzare una seconda puntata, lo abbiamo detto, è arduo.

Ma non impossibile.

Oso anche sperare che il Ridley Scott prima regista ed oggi produttore, abbia eseguito una qualche funzione di controllo.

Anche se, per principio un regista, un direttore, deve dirigerlo il suo film.

Se no, che ci sta a fere ?

Un sequel fra l' altro, deve aggiungere qualcosa di nuovo.

Se no, si chiamerebbe remake.

Anche quello rischioso per tanti motivi, per il confronto con l' originale.

 

Diciamo, farei affidamento sul fatto che ad un certo punto Scott sia andato da McDonald con Villeneuve, e fra un panino e l' altro gli abbia detto più o meno, " Il regista sei tu, ma se mi rovini il Mito, ti metto il topicida nella cocacola ".

 

Aspettiamo l' autunno.

 

Edited by 1960

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, non aggiungo altro. In effetti, si spera sempre, come qui ricordato, di vedere un buon film. In casi come questi, è vero, un punto a loro favore sta nel fatto che non si vuole fare un rifacimento del film originale (che per me sarebbe un disastro in quanto già come idea in sé), quanto una ideale continuazione. Come nel caso di Alien Covenant: come sarà mai? Qualcuno l'ha già visto? In quest'ultimo caso, più che un sequel, ormai si tratta di una serie!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Già, ho sentito velocemente parlare di un più o meno nuovo Alien.

Di quello, non so ancora nulla.

Non ho visto neppure il trailer.

 

Ai tempi il primo Alien aveva avuto il suo successo, a me personalmente non era dispiaciuto.

Il numero due anche lo si poteva vedere, sempre a parere mio.

Il terzo, un crollo.

Il quarto, con clonazione incorporata e mix umano-alieno, quello addirittura non si poteva guardarlo.

 

Per non contare la produzione spuria e probabilmente a basso costo, Alien contro Predator.

A questo punto, mi aspetto pure Il Gatto Silvestro contro Alien.............

 

E per quel che riguarda Predator, che già era una mezza schifezza di suo, forse prodotto per dare lavoro ad un futuro anabolizzato governatore della california, be', Predator due non riesco proprio a definirlo.

Edited by 1960

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now