Jump to content

Michele San Pietro

Members
  • Content count

    2,615
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutral

About Michele San Pietro

  • Rank
    Advanced Member

Recent Profile Visitors

286 profile views
  1. Le altre puntate erano intitolate " 1 tranquilla domenica di Ottobre", ecc.

    ciao

  2. Michele San Pietro

    E' Morto Enzo Bearzot

    Concordo, quella nazionale italiana espresse un gioco ancora migliore di quella che si laureò campione.
  3. Michele San Pietro

    E' Morto Enzo Bearzot

    All'età di 83 anni ci ha lasciati Enzo Bearzot... che dire? A me sinceramente non era simpatico, tante volte gli avevo tirato degli accidenti per le sue assai discutibili scelte in materia di formazioni, ma davanti al risultato, e cioè una straordinaria vittoria ai mondiali spagnoli del 1982, uno non può che inchinarsi. Grazie Enzo per il meraviglioso successo che regalasti a noi italiani, sono sicuro che lì dove sei stai fumando la pipa e giocando a briscola insieme a Pertini.
  4. Michele San Pietro

    Le Gare Di Stenografia E Dattilografia

    Viste con gli occhi di un adulto, queste gare possono apparire di ben scarso rilievo, ma per un ragazzino non lo sono di sicuro, anche perché di solito i premi sono consistenti, pur non esagerati, come è giusto che sia, trattandosi di ragazzini.
  5. Michele San Pietro

    Le Gare Di Stenografia E Dattilografia

    Oggi ho incontrato casualmente la mia professoressa di dattilografia di seconda ragioneria, le ho parlato di uno studente che frequentava la classe superiore alla mia, purtroppo deceduto pochi giorni fa, vinto da un male improvviso ed incurabile... lei mi ha risposto che se ne ricordava bene, in quanto quello studente, oltre ad essere bravissimo, aveva anche partecipato alle gare di stenografia e dattilografia che si svolgevano a Montecatini Terme... ed ecco che mi si è accesa una lampadina e mi sono ricordato di quelle competizioni, alle quali io certo non avrei mai potuto partecipare essendo negato per la stenografia e non particolarmente dotato in dattilografia, ma che costituivano sicuramente una bella iniziativa. Oggi chissà se si svolgono ancora gare del genere (ovviamente non di steno e dattilo, materie oggi completamente superate dall'informatica), sarebbe un peccato se fossero tramontate.
  6. Michele San Pietro

    E' Morto Tony Curtis

    Purtroppo si è spento a 85 anni l'attore americano Tony Curtis, un grande del cinema, che ricordiamo in "A qualcuno piace caldo" e in tanti altri film.
  7. Michele San Pietro

    La Donna Lombarda

    Può darsi, comunque, come ho detto, di versioni ne esistono tantissime.
  8. Michele San Pietro

    L'introduzone Dei Supermercati In Italia!

    Ero convinto che l'Esselunga fosse una catena costituita in Lombardia ed è con grande sorpresa che ho appreso, non molto tempo fa, che è nata a Firenze ed è sempre stata diffusa anche in Toscana oltre che in Lombardia, mentre nelle altre regioni c'è arrivata 10-15 anni fa.
  9. Michele San Pietro

    L'introduzone Dei Supermercati In Italia!

    A Milano so che il primo grande Supermercato, credo dell'Esselunga, fu aperto nel 1957.
  10. Michele San Pietro

    La Donna Lombarda

    A me Anna Identici piaceva sicuramente di più nella sua prima versione... del brano "Era bello il mio ragazzo" esiste anche una versione in svedese intrepretata da Agneta, la bionda degli Abba, dal titolo "Drom ar drom och saga saga" ("I sogni sono sogni e le storie sono storie").
  11. Michele San Pietro

    La Donna Lombarda

    Anche "La donna lombarda" (o, semplicemente, "Donna lombarda"), al pari di "La bella la va al fosso" che abbiamo già trattato, costituisce una canzone popolare antichissima, le cui origini risalgono addirittura al Medioevo. Parla di un uomo che si innamora di una donna sposata con un altro uomo molto più vecchio di lei, la donna ricambia i sentimenti ma fa presente di essere sposata, e allora lui gli propone senza mezzi termini di eliminare fisicamente il marito... innumerevoli, come si può immaginare, sono le versioni di questo brano (per rendersene conto basta andare su Youtube), a me piace quella che sentivo spesso cantare da mia madre quando ero piccolo, lei a sua volta l'aveva sentita da un'amica di mia nonna, milanese Doc al pari di quest'ultima... ecco il testo: "Prendi il bicchiere vai giù in cantina riempilo di vino poi metti il velen" Davvero una soluzione perfetta...
  12. Michele San Pietro

    Canzone Di Rascel

    Probabile che lo "zigo zago" abbia ispirato la canzone "Obabaluba" di Daniela Goggi del 1977, che conteneva anch'essa tali due paroline.
  13. Michele San Pietro

    Domenica Sport

    Anche a me, purtroppo ricordo solo alcuni nomi, ma se ne sento pronunciare di altri, è probabile che mi torni la memoria, essendo un programma che seguivo molto.
  14. Michele San Pietro

    Caravan Di Eumir Deodato

    Ho verificato su Youtube ed è proprio così, in realtà quella versione di "A taste of honey" divenne la sigla di "Tutto il calcio" a partire dal 1980 e lo è tuttora, la mia memoria quindi mi confondeva, ieri quando avevo letto che la sigla dal 1980 era "A taste of honey" avevo escluso che potesse essere quella che faceva "Parappappa" in quanto conoscevo la versione dei Beatles e non mi sembrava proprio che coincidesse, ma la versione di Herb Alpert & The Tijuana Brass ha un ritmo decisamente diverso.
  15. Michele San Pietro

    Ci Ha Lasciati Anche Vanna Brosio

    La notizia che vi do' è tutt'altro che fresca, sicuramente la maggior parte di voi l'avrà notata, ma visto che nessuno ha postato nulla in proposito provvedo a colmare io la lacuna: circa tre mesi fa si è spenta, a 62 anni, Vanna Brosio, che io ricorderò soprattutto come ottima conduttrice, insieme ad Augusto Martelli e ad un altro uomo di cui non ricordo il nome, di "Bella denz'anima", programma che andava in onda la domenica sera tra il 1977 e il 1978 e che parlava delle canzoni del passato, la sigla, "Colpa di un disco", cantata dalla Brosio e da Martelli, si può ascoltare su Youtube ed all'inizio (nella parte cantata dalla Brosio) ha una melodia non dissimile da quella di "Forever and ever" di Demis Roussos.
×