Jump to content

baron_munchausen

Members
  • Content count

    1,859
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutral

About baron_munchausen

  • Rank
    Advanced Member
  • Birthday 06/12/1964

Contact Methods

  • Website URL
    http://

Profile Information

  • Gender
    Male
  • Location
    Torino

Recent Profile Visitors

340 profile views
  1. Mafalda ( Certi giorni....)

    E allora facciamo conoscere anche a Mafalda questa canzone, che ho riascoltato e di cui quindi mi son ricordato soltanto quando ho recentemente rivisto degli spezzoni televisivi di Fracchia/Villaggio, avendo fatto parte della sigla finale dell'omonima trasmissione televivisa Giandomenico Fracchia:
  2. " Povero Robin "

    Beh, almeno sono di bocca buona!
  3. " Povero Robin "

    Si tratta per caso del grillo saggio di Pinocchio oppure di un... grillo qualsiasi?
  4. Mafalda ( Certi giorni....)

    Mi sa proprio di no...
  5. Mafalda ( Certi giorni....)

  6. Mafalda ( Certi giorni....)

  7. Un personaggio mostruoso

    La tristezza, purtroppo, viene invece a me sapendo che alcuni degli aspetti messi in risalto negativamente dal ragioniere esistevano e continuano tuttora ad esistere nei vari posti di lavoro: vedi ad esempio dipendenti/colleghi ruffiani e opportunisti e sfruttamento da parte dell'azienda (anche se ovviamente non in maniera così grottesca come nelle varie scenette dei film) nei confronti dei propri dipendenti. Ognuno di noi, se lavora, può averne conferma. Tralascio eventuali e varie situazioni nell'ambito familiare e nel sentirsi personalmente "realizzati" a livello umano...
  8. Un personaggio mostruoso

  9. Un personaggio mostruoso

    Già... poco alla volta, "collezioniamo" purtroppo una perdita sull'altra di attori, cantanti, personaggi famosi del mondo dello spettacolo che se ne vanno. O, come dicono nel gergo degli Alpini, che "sono andati avanti". Questa volta è toccato proprio al nostro ragioniere nazionale, di cinematografica e televisiva memoria. Anche lui, per molti di noi, rimarrà legato alla nostra giovinezza, ad un periodo ancora felice e senza troppi problemi. Anzi, pur sapendo che sbeffeggiava in modo piuttosto crudele parte di noi tutti, della nostra società - inutile negarlo, è applicabile ancora oggidì - tutto sommato a noi pareva un personaggio assolutamente divertente, rassicurante per certi aspetti, nel senso che noi pensavamo di tenerci ben alla larga o ben al di sopra da simili condizioni. Con Fantozzi, anche Fracchia e il professor Krantz, quest'ultimo con un Paolo Villaggio direi quasi irriconoscibile, da giovane qual era, ad osservarne le fotografie. Il quale rivedendolo oggi mi pare di ricordarlo pure un poco nella mia quasi infantile età, all'epoca del suo passaggio in televisione. Di certo il ragionier Fantozzi e in minor parte anche Giandomenico Fracchia sono dei personaggi interpretati da Villaggio che tutti conoscono, mentre sono meno note altre interpretazioni di stampo meno umoristico che lo stesso Villaggio ha sostenuto in altri film. Per conto mio, continuerò sempre a rivedere con la stessa voglia di ridere le disavventure del ragionier Fantozzi: la comicità in se stessa delle sue improbabili situazioni rimarrà sempre irresistibile. Pur conoscendo quasi a memoria i vari film. Credo che ora il ragionier Filini si sentirà meno solo, potendo nuovamente organizzare le sue mostruose attività di svago al di fuori dell'orario lavorativo assieme al suo più noto collega...
  10. Mafalda ( Certi giorni....)

    Carini questi cartoni. Li avevo mai visti prima d'ora. Sullo stile stringato e essenziale (ma ironico e divertente) delle strisce a fumetti.
  11. Mafalda ( Certi giorni....)

    Eh, eh, eh... più che altro, buonanotte!
  12. Semi-quiz televisivo

    Potrebbe darsi che ci sia un ricordo nel mio caso, guardando la sigla. Tuttavia non ne sono sicuro: all'epoca anche io come molti altri ragazzini passavo ore davanti al televisore di casa, quando non dovevo fare i compiti scolastici. Penso di aver visto, almeno parzialmente, talvolta di sfuggita, un sacco di programmi che ora proprio non rammento più di aver conosciuto. Certamente, se questo fosse il caso, tali telefilm non erano di sicuro tra le serie più conosciute, comparse in televisione anche negli anni successivi. Però, come ho detto, a volte certe sensazioni riaffiorano guardando immagini o filmati. Onestamente, non saprei dire di più.
  13. Mafalda ( Certi giorni....)

    Simpatica Mafalda. Qui a casa ho un libro-raccolta in tema, con un sacco di vignette di questo personaggio, spesso molto meno banale di quanto si potrebbe credere, grazie all'arguzia di Quino.
  14. Tradizioni

    Leggendo questo "post" sui Puffi stavo per scrivere la stessa cosa, riguardo al fatto che ora (questo è il primo esempio che vedo) si riesca a far sì' che le immagini si vedano subito appena inserite. Davvero interessante. In questo caso una miglioria, non si può negare.
  15. Addio A (Sir) Roger Moore

    Non sapevo se inserirlo qui oppure in "Televisione", dal momento che molti di noi si ricorderanno certamente anche dei personaggi delle serie TV più famose che questo attore britannico, scomparso in settimana, impersonò a suo tempo. In particolare, vista la mia età, io mi ricordo bene di Attenti a quei due ma vidi passare successivamente in televisione anche episodi de Il Santo. Senza ovviamente contare le sue apparizioni nei vari film della saga dedicata all'agente 007 e agli innumerevoli altri film di genere differente, come Amici e Nemici, che vidi proprio prima di un mio viaggio a Rodi; I quattro dell'oca selvaggia, Ci rivedremo all'inferno, La corsa più pazza d'America (quelli che io rammento di aver visto). L'attore era molto apprezzato in patria, oltre che naturalmente all'estero. Pare che possedesse anche un notevole senso dell'umorismo, oltre a qualità decisamente da classico "gentleman" inglese del taglio, tanto per dire, di un David Niven più moderno. Aggiungo qui un paio di link a mio giudizio divertenti: il primo è una specie di "promo" riguardante appunto la serie di telefilm Attenti a quei due mentre il secondo, dato per scontato che sia vero, è un aneddoto decisamente simpatico sulla sua vita. Questa volta, anche l'agente 007 ha dovuto dare le dimissioni... R.I.P. Sir Roger Moore! http://www.lastampa.it/2017/05/23/multimedia/spettacoli/io-sono-il-grande-roger-moore-lui-il-piccolo-tony-curtis-che-coppia-R8wCvcqfyoDgoIRE713jtI/pagina.html?replay=1 http://www.badtaste.it/2017/05/25/roger-moore-toccante-aneddoto/245780/
×