Jump to content
Sign in to follow this  
Pelatina

Il Giocattolo Che Avete Sognato Di Più

Recommended Posts

bellissima...

anche a me è sempre piaciuta......

...io la comprerei anche adesso... B)

Per gli irriducibili delle costruzioni consiglio quei "cosetti" che vanno di moda adesso fatti di sfere di acciaio e barrette magnetiche. Sono un buon antistress e si camuffano da soprammobile!

Non riportano alle emozioni del Lego, ma sono pratici! ;)

Niente a che vedere col castello di Lego che feci da piccolo, con quattro torri, i merli, due ingressi, ponte levatoio, finestre e bandiere sul tetto! :rolleyes:

A mia figlia ne ho comprate due scatole a distanza di un anno, sono una vera libidine. Naturalmente lasciare nei paraggi cassette VHS o floppy disks è altamente sconsigliabile, così come creare effetti psichedelici avvicinando le barrette al tubo catodico del televisore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

3 - SHADO Interceptor - modellino della Dinky Toys preso dalla serie televisiva U.F.O.

P.S. Qualche anno fa mi sono voluto togliere questo ultimo desiderio (il numero 3): nel frattempo il modellino in questione è diventato un oggetto molto ricercato.

Totale 140.000 lire!

 

Questo l'ho sempre desiderato anch'io, ma non l'ho mai avuto. Il bello é che ora che posso permettermelo non lo vorrei comprare, dato che non é stato un giocattolo col quale sono cresciuto... :)

 

Uno dei giocattoli che ho desiderato tantissimo era un astronauta simile a quelli del film "2001, Odissea nello spazio" di Kubrick. Vestiva una tuta argentata, ma la cosa piú affascinante per me era il casco che si poteva mettere e togliere. Costava 3000 lire nella prima metá degli anni '70, e mia nonna non me lo compró perché "era troppo caro". :D

Edited by Edo

Share this post


Link to post
Share on other sites
:) La barca radio comandata: l'ho chiesta alla nausea per poterla far andare nella vasca della pineta al mare e in quella dei giardini pubblici di Milano; Mi sono dovuta accontentare di vedere gli altri bambini che facevano sfrecciare le loro :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono banale ma quello che ho desiderato tanto è stato Il Ciccio Bello che ai tempi della mia infanzia era nuovo nuovo. Non l'ho mai avuto però in compenso mi regalarono la Patatina! Uahooooooooo

Share this post


Link to post
Share on other sites

le STUNT CARS: mi ricordo che quando ero piccolo le volevo ma non avevo i soldi (ovviamente) e i miei non volevano comprarmele: dicevano o che erano costose o che erano stupide, perchè per la caratteristica (si scontravano) si rompevano irreparabilmente la prima volta e non valevano la pena (credo lo dicessero per giustificare il fatto di non volermele comprare)

 

mi sono sempre rimaste in mente

 

il caso vuole che proprio due giorni fa sia riuscito a comprarle con la scatola completa su ebay a meno di 5 euro, finalmente! come tanti altri giocattoli che non ho avuto e che ho comprato ora che posso...

 

il ricordo e la sensazione che mi viene è un pò strana: un pò positiva perchè finalmente le ho a distanza di anni...e un pò negativa...per lo stesso motivo...non so se mi comprendete...

Share this post


Link to post
Share on other sites

"Il PICCOLO CHIMICO" - Me lo regalarono i miei genitori in quarta elementare (almeno credo), ma mi fu subito requisito dopo che bruciai, col fornelletto ad alcool in dotazione, un pezzo di tavolo, una tenda della cucina e qualche ustione provocata da qualche composto. Ai quei tempi non c'era la 626!!

Ho messo sotto sopra tutta la casa per scoprire dove l'avessero nascosto, ma evidentemente la pattumiera è stata la fine di quel bel gioco.

Share this post


Link to post
Share on other sites
E si arriverà al punto che le generazioni future non avranno mai un giocattolo che avranno sognato di più..

nonostante tutto ci sarà, ci sarà... eccome se ci sarà!

te lo assicura una mamma

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma che cosa gente..... quanti ricordi...

 

le stunt cars le avevo anche io ma alla fine il sogno proibito eh stato;

LA SALTAFOSS CON LE MARCE

 

UN GIORNO MI PADRE ME L´HA FATTA TROVARE IN CORTILE.

 

mi sono messo a piangere dalla gioia.... e subito ci sono salito...ma...

 

terribile sensazione...ERA TROPPO ALTA....TROPPO PER LE MIE GAMBINE!!!

 

quindi mio padre per non farmi correre rischi ha pensato bene di cambiarla per un altra menore.

 

TERRIBILEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE

 

si é presentato con una biciclettina rossa grande la meta della saltafoss...

- SENZA I MOLLEGGI

- SENZA LE MARCE

 

MI SONO MESSO A PIANGERE PEL LA TERRIBILE DELUSIONE....

 

ma questa eh stata la mia bici per molto tempo.... e come se non bastasse....

 

la bice aveva un adesivo di un cane sul tubo centrale e la scritta DINGO...

 

MOLTO BENE, DOPO POCHI GIORNI CHE ANDAVO IN CORTILE CON LA MIA BICI NUOVA...QUALCHE FRATELLO GRANDE E CRETINO DI QUALCHE MIO AMICO HA INVENTATO LO SLOGAN:

 

dingo che nel culo te lo spingo.....

 

GENTE... credetemi eh stato un incubo di anni.... tutte le volte che apparivo CON LA MIA BICI sentivo sta frase....

 

poi un giorno per fare vedere a tutti che la mia bici DINGO era super.... ho fatto una dismostrazione di pilotaggio sotto una pioggia torrenziale.... e alla fine in una SGOMMATA FORMIDABILE SONO CADUTO PROVOCANDOMI UN BUCO NEL GIONOCCHIO...

 

hahahahah immaginatevi tornare a casa dalla nonna, tutto bagnato di pioggia e con il ginocchio sanguinante... non vi dico poi il litro di acqua ossigenta.....

 

HAHAHAHAHAHHA

 

 

poi anni dopo eh arrivata la bici da cross con i molleggi ma non ho mai avuto quella con le marce..... (ovviamente marce sul tubo centrale con un cambio che sembravano della macchina...)

Edited by Massiviolencia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le bici da cross!! Ora che ho letto questo intervento mi tornano prepotentemente in mente... mai avuta una però! Io le mie "follie" e le sgommate le feci tutte su una "graziella". Ogni tanto ne vedo ancora qualcuna in giro, dimenticate anch'esse dal tempo. La mia da bimbo ce l'ho ancora in garage: ogni volta che ci butto sopra un occhio, là appesa alla parete, mi scappa una lacrimuccia.

Ma, tornando alle bici da cross: ora me ne viene in mente una in particolare, rossa anzi arancio/rosso, proprio con il cambio "enorme", un fac-simile di quelli da auto sportiva, con la leva corta e la cuffia di gomma all'attaccatura della leva. Era di proprietà di un mio amico d'infanzia, mio vicino di casa, sparito poi da qui all'epoca della seconda classe delle scuole medie inferiori.

All'epoca qui intorno a dove abito non era ancora proprio del tutto cementificato e asfaltato e zeppo di traffico da far schifo come invece va di moda oggigiorno e... spesso questo mio coetaneo faceva dei giretti in bicicletta intorno all'isolato e un po' oltre.

Ricordo con un poco di tristezza che i miei non volevano che io uscissi troppo da casa. Non li posso biasimare del tutto! Tuttavia, quando sapevo che questo mio coetaneo "si sparava" dei giri in bici, con *quella* bici da cross rossa che invidiavo tanto (io avevo la graziella, come detto sopra) e io non potevo parteciparvi, mi intristiva la giornata.

Mah... anche questo mio amico dell'epoca è sparito del tutto e ora non so nemmeno più se sia vivo oppure no.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perdiana, guarda un po' cosa si riesce ad imparare dopo tanto tempo! Così era proprio quella la saltafoss... per trentacinque anni ho ignorato che quel modello di "bici da cross" come io la chiamavo all'epoca avesse questo nome. Beh, grazie per l'intervento e la spiegazione!

Share this post


Link to post
Share on other sites

WOW!Avrei voluto un sacco di cose della Barbie,come abiti,accessori vari,la casa,i mobili che si vedevano nei cataloghi della Mattel,ma i miei erano piuttosto "parchi"e inoltre vigeva il principio,quando mi veniva concesso un regalo,che si poteva scegliere UNA COSA SOLA,per cui spesso mi capitava di non saper decidere e finivo per sbagliare e prendere il gioco che costava meno per non far spendere tanto i genitori.Potenza delle inibizioni...eheheh :rolleyes:;);)

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho desiderato e mai avuto il Chopper, spero si scriva cosi', una bicicletta con le forcelle anteriori lunghissime, come una Harley Davidson senza motore :(:)

Quella bicicletta la potevi vincire con le merendine "tin tin",aveva una radio incorporata nel manubrio di colore arancione :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×