Jump to content
Sign in to follow this  
clopat

Canzone Di Rascel

Recommended Posts

Ricordo una canzone di Renato Rascel che faceva"..alla fine del gioco mi hai fatto innamorar,con lo zigo zigo zago,con lo zigo zigo za.."(probabilmente il titolo e'"Con lo zigo zigo zago"),pero' non ricordo in che occasione televisiva la cantasse(a Senza rete?,Metronotte di notte?,commedia musicale?,varieta'?),mi date una mano?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco quello che ho trovato: la canzoncina dovrebbe essere stata tratta da un film: "Il segreto di Santa Vittoria" (The Secret of Santa Vittoria, Stanley Kramer, 1969) / . Sarebbe stata scritta e cantata appunto da Rascel e il 45 giri avrebbe sul retro addirittura "Arrivederci Roma".

Questo: http://discografia.dds.it/scheda_titolo.php?idt=1254 è il link dal quale ho tratto le informazioni

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anch'io ricordo bene la canzone e ricordo di averal sentita cantare da Rascel in qualche trasmissione televisiva, ma appunto mi sembra come ospite e non come parte integrante del programma

Share this post


Link to post
Share on other sites

Probabile che lo "zigo zago" abbia ispirato la canzone "Obabaluba" di Daniela Goggi del 1977, che conteneva anch'essa tali due paroline.

 

"a Zigo Zago c'era un mago con la faccia blu, su un grande lago navigava con la sua tribù"

 

In ogni caso, su i-Tunes ho trovato decine di canzoni popolari con la parola "zigo zago" nel titolo, probabilmente le origini sono ancora più lontane, ma non ne so nulla

Da parte mia ricordo che "zigo-zago" era uno dele "figure" perviste in un gioco da bambini che consisteva nel far rimbalzare la palla contro il muro e riprenderla (c'erano numerose varianti: grosso modo la prima volta "muovendosi" poi "senza muoversi" poi "con un piede", "con una mano" "batti batti" (battendo le mani prima di riprendere la palla) poi appunto ""zigo zago" (battendo le mani prima davanti e poi dietro la schiena) e poi liberamente ruota del mulino, bacino, cuoricino, angioletto diavoletto e chi più ne ha più ne metta

Zigo Zago poi (questo lo ho appreso recentemente nel ruolo di papà) è il nome italiano di uno dei personaggi delle storie di Richard Scarry (una specie di bastone animato)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×