Jump to content
Sign in to follow this  
Bruno Cortona

Ancora Sui Nomi

Recommended Posts

gimmy    0

Per me la più bella in assoluto rimane la lottatrice russa:

 

Tiròvina Setìscova (ovviamente da ripensare con un cambio di accetnti)

Share this post


Link to post
Share on other sites
1960    0

La lista dei " nomi ", è interminabile.

Questi due per me son nuovi.

Non male davvero, particolarmente la lottatrice ( è che me la vedo...). :)

 

Che poi, ai tempi dell' unone sovietica, mi sa che qualcosa del genere esisteva per davvero.

Anche più d' una.

Le fabbricavano in serie.

Figuratevi a beccarne due insieme.

Pure sbronze di vodka.

Edited by 1960

Share this post


Link to post
Share on other sites
1960    0

Eh-eh......ricordo, ricordo ai tempi delle superiori.

 

Devo segnalare invece, che tempo avevo provato a proporre uno dei " nomi ", sotto forma di quesito.

Qui sul forum.

Era qualcosa tipo, l' indiano ( del genere trattato male di solito da John Wayne, ed un po' meglio da Kevin kostner ) più strafatto.

Il fatto è, che poi quell' intervento cadde nel dimenticatoio senza replica immediata.

 

Circa un anno dopo, Pflip capitò da quelle parti.

Tentando di indovinare.

E formulando qualche ipotesi.

 

Ma a quel punto io mi ero totalmente dimenticato il nome di quel indiano li !

E tutt' ora proprio non me lo ricordo. :mellow:

 

Sto invecchiando, sto invecchiando......

..... e pure male, mi sa. <_<

Edited by 1960

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' soltanto l'avanzare dell'autunno, nient'altro... :) anche San Google lo ricorda, proprio oggi, con il suo solito doodle. Vedere sulla pagina principale oppure anche qui: http://www.google.com/doodles/first-day-of-autumn-2014

In ogni modo, anche invecchiare ha i suoi pregi, sempre che ci si riesca a paragonare ad un buon cognac ad esempio: infatti, quest'ultimo, più invecchia e più diventa gradevole. A piccole dosi ovviamente. :o:P

Per tornare in tema di nomi, come si chiama il nano fuochista di Biancaneve? Comignolo, naturalmente.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1960    0

......ma io, me ne sono dimenticato che eravamo in primavera, di come si chiama l' indiano tossicomane !

Preoccupante, preoccupante........................... :unsure:

 

 

 

Anche " Comignolo ", non lo conoscevo.

Non è male.

Mi sa che me lo rivendo alla prima occasione.

 

 

Attraverso il tuo link è possibile accedere ai doodle di google divisi per nazione.

Alcuni sono simpatici.

 

La parola Google nel caso di Wallace and Gromit è un po' criptata.

Ma c' è.

post-1348-0-40199800-1411474067_thumb.jpg

post-1348-0-12891100-1411474162_thumb.jpg

Edited by 1960

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ricordo anche io di aver letto di tal pittore giapponese, famoso per quei tipi di disegni ma sinceramente (ora e a memoria) non rammento il suo nome. Prendo per buono Okusai.

Invece, restando in tema nipponico e di nomi, indovinate presso quale azienda ho lavorato ultimamente prima di essere rimesso "a riposo" per l'ennesima (beh, quasi) volta?

Nakagata, naturalmente. Il nome dice tutto... (ah, tanto per intenderci: in realtà non non era giapponese; purtroppo però assai calzante con il nome indicato).

 

Ops... scusate! come disse il geometra Calboni dopo aver fatto la... trombetta in cordata con Fantozzi e Filini :wacko:

Share this post


Link to post
Share on other sites
1960    0

Dici bene Pflip.

L' originale è molto noto, si tratta di una stampa, forse qualla più conosciuta fra una raccolta di Hokusai.

Ed è quella che piace di più a me, per questo l' ho notata subito in mezzo alle altre immagini di google.

Anche Wallace e Gromit mi sono simpatici, ma questa è un' altra storia, no ?

Provate a guardare qui, se vi piace.

http://it.wikipedia.org/wiki/36_vedute_del_Monte_Fuji

 

E, sig Barone, tu mi riporti indietro nel tempo, almeno con la mente.

In tema di " nomi ", quello che menzioni era l' ipotetico marchio nipponico di sistemi elettronici forse non molto riusciti e funzionali, ehm.

 

Ma, ci stai dicendo che esiste per davvero ?!? :huh::blink:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, onestamente ignoro se esista veramente una società con tale nome, anche se tempo fa (molto tempo fa?) mi pare di aver avvistato su Internet la fotografia di un marchio-insegna simili a quelli che vengono posti sul terreno, spesso su un aiuola erbosa, all'entrata di alcune aziende. Tale abitudine credo sia fortemente americana, come origine, però anche da noi se ne vedono.

Ebbene, sempre che la fotografia fosse genuina e non frutto di qualche "lifting" con software grafici, su tale tabellone spiccava a grandi caratteri proprio N-a-k-a-g-a-t-a.

Nel mio caso tuttavia, la mia era una pura battuta sarcastica. Sarcastica ma che rende efficacemente l'idea del valore del mio ultimo luogo lavorativo in ordine di tempo - pardon di cassa integrazione. Perché ormai qui in Italia si va avanti (ma fino a quando durerà la "pacchia"?) a casse integrazioni naturalmente. Quando non peggio.

 

Molto bella la serie delle stampe dell'artista giapponese! Ricordavo anche io infatti la prima, qui descritta, forse la più famosa. Però non avevo idea dell'intera serie. Decisamente attraente la pagina di Wikipedia dedicata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×