Jump to content
Sign in to follow this  
Bruno Cortona

Il Gioco Piu' Semplice Da Bambini

Recommended Posts

1960    0

Lo schema di base era quello, ne esistevano versioni varie in base al tipo di odore che avresti dovuto evocare.......

Ricordo che la faccenda mi lasciava alquanto perplesso.

Non ero per niente sicuro che l' odore fosse quello preannunciato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho provato adesso e l'ho sentito.In rete c'è qualcuno che lo sente (e chiede a cosa è dovuto) e altri no.Le risposte sono sempre da presa in giro.Io credo che si sprigionino dei solfuri dalla superficie delle cellule della pelle.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Verissimo! Un fatto, un giochetto, semplicissimo ma che forse proprio per questo sfugge all'atttenzione di tutti. Poi, quando qualcuno di noi ce lo ricorda, ci torna in mente come una cosa semplicissima che sappiamo di conoscere da sempre. Già!

Comunque l'ho riprovato anche io proprio ora e concordo con l'ipotesi di messer Pflip: devono essere forse le nostre cellule morte superficiali della pelle che, per via dell'attrito, "bruciano" dando l'inconfondibile odore di zolfo, di bruciato-organico. Però non saprei proprio indicare un possibile composto chimico che si crea durante questo processo.

 

Ora che stiamo parlando di giochetti e di mani, lasciatemi ricordare un altro che all'epoca, quand'ero piccino o poco più, mi lasciava sempre incredulo e, in un certo senso, "spaventato": un mio amico, di poco più anziano di me, me lo fece in un paio di occasioni che io mi ricordi, tra le quali una mattina mentre entrambi stavamo aspettando lo scuolabus (eh, bei tempi!) per andare a scuola.

Praticamente mi stringeva una mano in una delle sue e, quando la riaprivo, in una zona della stessa la pelle era diventata gialla, di un giallo limone per intenderci.

Sapete che ancora adesso non conosco la dinamica esatta di questo giochetto? Immagino che avesse nascosto tra le sue dita o magari nel palmo della sua mano, a mo' di prestigiatore, un colorante tipo quelli dei pennarelli. Altrimenti non mi spiego la colorazione della mia pelle dopo il "trattamento". E tuttavia, come ho detto, pur arrivando a immaginarlo per conto mio già all'epoca, questo scherzetto non volevo farmelo fare perché mi lasciava un po' infastidito. Incredibile, vero?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah...se poi in breve il colore tornava normale penserei ad un transitorio arresto del flusso sanguigno capillare nella zona di maggior pressione.Altri giochetti a basso costo :

Tenere una biro o una forchetta fra pollice ed indice ed agitare mollemente il polso : sembra che l'oggetto si pieghi,che sia molle

In una giornata freddissima tenere dell'acqua nella mano a coppa e vederla fumare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1960    0
.............................................

In una giornata freddissima tenere dell'acqua nella mano a coppa e vederla fumare.

 

In questo caso però, poi la mano tende al rosso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×