1960

Tradizioni

13 posts in this topic

Mi stavo quasi dimenticando.

Da qualche anno la settimana dopo pasqua, compro al super una delle uova di pasqua rimaste invendute.

E metto qui una foto del contenuto.

Questa volta, ne è uscito un tessuto sintetico stampato.

Stampato in cina, ovvio.

Con i Puffi di buona memoria, ne abbiamo parlato spesso.

Erano comparsi in italia sul Corriere dei Piccoli nella seconda metà degli anni '60.

A me, disneyano convinto, non dispiacevano.

Poi, una ventina d' anni dopo furono anche animati per la televisione.

E la loro fama aumenò di conseguenza.

 

Credo che la sorpresa del mio Uovo di Pasqua Tardivo, quest' anno sia una bandana per bambini.

post-1348-0-87552900-1495647416_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Simpatica. Ancora più simpatico il fatto che qualcuno di noi continui a mantenere vive certe tradizioni; in questo caso l'uovo di Pasqua.

Io i Puffi li conobbi in effetti dalla televisione; non ricordo di averli letti sui giornali a fumetti, perché anche io ero un "disneyano convinto" e, a parte i fumetti della Bonelli più tardi, all'epoca i Topolini erano praticamente gli unici fumetti che leggevo con assiduità, salvo ogni tanto variare magari con altri, tipo "Soldino" per quel che ora ricordo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E credo che sia venuta proprio dai puffi animati alla televisione.

L' invasione di miliardi di puffi-pupazzetti alti tre centimetri.

Potremmo dire, a grandezza naturale, no ?

Ogni puffo in atteggiamento e con accessori diversi.

Che so, il puffo muratore, quello ciclista etc.

Sono divetati oggetto di colezione.

Una collezione destinata a non finire mai, ogni tanto ne saltava fuori un altro con diversa specializzazione.

Curioso e contraddittorio.

I puffo sono tanti, e tutti uguali l' uno all' altro.

Tranne gli specializzato canonici, il Puffo Forzuto, il Puffo Inventore, il Puffo Con Gli Occhiali ( che rompe sempre ) e qualche altro.

Gli ideatori dei puffi in miniatura, sono riusciti a renderli uno diverso dall' altro, ma sempre tutti uguali.

 

Edited by 1960

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sicuramente li ho letti sul Corrierino molto prima di vederli comparire in televisione (e fra l'altro nel primo programma in cui li vidi in TV non si chiamavano puffi ma frill; ricordo che solo molti anni dopo arrivò il programma con la famosa sigla di Crstina d'Avena "noi puffi siam così" etc)

Inoltre (mi sembra che tanti anni fa se ne parlò anche qui) la prima apparizione al mondo dei puffi è stata in una storia di John e Solfami  che in Italia fu pubblicata sempre dal Corrierino solo qualche anno dopo l'inizio della pubblicazione delle storie dei puffi scritte successivamente (oggi si direbbe che ne sono stato uno "spin-off") fra la'ltro per l'occasione i due si chiamavano Rolando e Pirulì; il nome belga originale del ragazzino mi  sembra fosse Pirluit, e decisamente sarebbe stato poco felice mantenerlo nelle storie in italiano quelle dell'altro a memoria non mi viene

Share this post


Link to post
Share on other sites

Trovata una pagine di Wikipedia che ricostriusce il tutto molto chiaramente: Johan et Pirlouit creati da Peyo nel 1952. La storia in cui compaiono i puffi era della stagione 1958-59, dal 1959 iniziano le storie dei puffi.

In Italia (Questo per me è oltre l'orizzonte degli eventi) il tutto viene inizialmente pubblicato dalla rivista Tipiti (di cui ignoravo l'esistenza), nella quale i due si chiamano Roland e Tipiti e i puffi Strunfi (italianizzazione del loro nome originale). Quando TIpiti cessa le pubblicazioni il Corrierino acquisisce i diritti e modifica i nomi come già abbiamo detto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ricordi vari comuni.

In primo luogo, qualche sporadica apparizione con altri nomi, si.

Inevitabilmente tutti noi dobbiamo aver incontrato i Puffi almeno sul Corrierino.

Per la tv e Cristina D' Avena, mi sa che eravamo già cresciutelli......

.........ma qualche episodio io l' ho guardato ugualmente.

In ricordo dei vecchi tempi, e poi qualche mezzo sorriso la versione animata poteva ancora suscitarlo.

Anche, hai fatto riaffiorare il ricordo neppure tanto sopito degli episodi con Rolando e Pirulì e solamente loro.

Mentre non sapevo che gli omini blu fossero comparsi la prima volta da noi, su un giornalino che non era Il Corrierino dei Piccoli.

In realtà ho saputo che è esistita una rivista intitolata Tipiti, molti anni dopo solamente.

Qui su AnimaMia.

Ne parlava Pflip, e da qualche parte sul forum sono anche alcune immagini di qualche copertina.

Oggi, i Puffi continuano ad evolversi.........

 

 

 

 

Edited by 1960

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rileggendo bene, mi sembra di capire che su Tipiti comparvero solo le storie di Johan e Pirlouit (o come li vligamo chiamare) quindi anche quelle in cui compaiono i puffi, ma non le storie dei puffi in quanto tali che invece iniziarono dopo sul corrierino

Share this post


Link to post
Share on other sites

Corrisponderebbe, la tesi sembra supportata dalla copertina di Tipiti di pflippiana memoria, che trovate qui sotto.

Si vede la mano di un disegratore diverso, da quello che abbiamo conosciuto poi sul corrierino.

Costava 5o lire, e ti regalavano pure qualche figurina.

Notevole.

 

Copertina Tipiti 20-21.jpg

Edited by 1960

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bene.

Dopo il rimaneggiamento del forum, le immagini allegate sono visibili senza la necessità di aprirle.

Questa variante, mi piace.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Leggendo questo "post" sui Puffi stavo per scrivere la stessa cosa, riguardo al fatto che ora (questo è il primo esempio che vedo) si riesca a far sì' che le immagini si vedano subito appena inserite. Davvero interessante. In questo caso una miglioria, non si può negare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' più facile, così, più immediato.

Mi piace davvero.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho trovato due numeri completi del Corrierino, del marzo 1968.

Puffi compresi.

A parte la doppia pagina pubblicata qui.

 

CDP (1248).jpg

 

 

CDP (1248).jpg

Edited by 1960

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho deciso.

Mi trasferisco definitivamente a vivere nel villaggio dei Puffi.

Oh !

 

P.S.

Avete notato che hanno tutti la sciarpa rossa ( Grande Puffo compreso ), tranne il Puffo Brontolone ?

Edited by 1960

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now