Jump to content
Sign in to follow this  
1960

Sono tornato ............

Recommended Posts

........... ai libri di carta.

Oggi pomeriggio ho varcato la porta della biblioteca.

Davanti a casa mia, dall' altra parte della strada.

La biblioteca è li, ve ne ho parlato già molte volte.

Molto comoda, la faccenda.

Il fatto è, che negli ultimi otto mesi non avevo più percorso quei venti metri.

In questo breve/lungo periodo, ho sperimentato i libri in formato elettronico.

Facilissimi da reperire, in rete.

E non costano neppure niente ( se percorrete la via giusta ).

Il tablet che ho utilizzato ha la forma di un libro, tutto sommato.

Ed è pieno ormai di qualche decina di libri.

Pesa poco, lo porti dappertutto.

Ma, mi sono accorto che qualcosa mi mancava.

E quindi, oggi sono andato in biblioteca.

Ed ho prelevato quattro libri di carta.

Edited by 1960

Share this post


Link to post
Share on other sites

E, già.

Quelli di carta, impilati sul comodino mi divertono di più.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io in questi ultimi anni ho (ri)scoperto il piacere della lettura. Posso tranquillamente dire che, non in senso assoluto ma in percentuale ho letto più libri nell'ultimo lustro che in tutta la mia vita, se tralasciamo quelli scolastici.
Non so perché ma la lettura mi aveva mai attirato più di tanto, lettura intesa come libri. Sto davvero recuperando.
Ho letto sia libri su carta, tra l'altro alcuni regalati da amici, sia su quel dispositivo elettronico che vende Ammazza, oh! in rete. Quest'ultimo, bisogna dirlo, è veramente comodo e capiente. Ma, è vero, la carta ha tutt'altro fascino. Spesso poi quella già un po' ingiallita dal tempo, segno che si tratta di un volume piuttosto anzianotto e ormai fuori commercio. A parte la quantità di cellulosa utilizzata nel produrre la carta del libro stesso (ma qui entriamo decisamente in argomenti... chimici).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho cominciato prestino a leggere.

Con vari andamenti.

Pensando e analizzando, credo di aver sempre percepita questa attività, come " tranquillante ".

Tra le altre cose.

La biblioteca qui davanti è comoda, dicevo.

Tiro su quattro, sei libri per volta.

La quota per i due mesi successivi.

E poi vedo di che si tratta, qualche volta un libro può tornare sul suo scaffale due ore dopo, e dopo la prima decina di pagine.

Ma, in percentuale ridotta, molto ridotta sul totale dei titoli selezionati.

Si aprirebbe qui il solito discorso.

E' difficile trovare qualcosa in tv, che mi attiri.

E' cambiata la televisione ?

Sono cambiato io ?

Entrambe le cose, suppongo.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riguardo alla televisione, credo proprio che sia cambiata sia la stessa che noi. Anche io la guardo veramente poco, salvo qualche programma ogni tanto che mi interessa. Però, come ho detto, anche noi siamo cambiati, con il tempo. Certamente da bambini e ragazzini era molto più facile intrattenerci davanti allo schermo televisivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mai considerati gli e -book,sempre libri,troppi..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho molto resistito ai libri elettronici.

Per parecchio tempo.

Poi di recente ho provato.

Sono comodi.

Se vedi un titolo che promette, lo recuperi subito.

Ma, manca qualcosa, non sono la stessa cosa.

Edited by 1960

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 9/23/2018 at 10:58 AM, baron_munchausen said:

Riguardo alla televisione, credo proprio che sia cambiata sia la stessa che noi. Anche io la guardo veramente poco, salvo qualche programma ogni tanto che mi interessa. Però, come ho detto, anche noi siamo cambiati, con il tempo. Certamente da bambini e ragazzini era molto più facile intrattenerci davanti allo schermo televisivo.

Curioso.

Noi parliamo dei  programmi che vedevamo anche mezzo secolo fa.

Ne apprezziamo il valore.

E se qualcuno oggi parla della odierna tv spazzatura, anche a quei tempi esisteva quello che tuonava con autorevolezza ( :mellow::blink::rolleyes: ?? ) tutta sua contro la televisione.

Forse che, il tempo passa e trasforma il piombo in oro ?

Oppure i tromboni molesti e retorici abbondano in ogni epoca.

Però, faccio ugualmente fatica a credere, che fra mezzo secolo si potrà rivalutare il grande fratello ..............

 

W la Nonna del Corsaro nero !

Cornovaglia libera ! Libera Cornovaglia !

Come stanno Roby&14 ? Se la passano bene ?

 

Edited by 1960

Share this post


Link to post
Share on other sites

Libera Cornovaglia, Cornovaglia Libera lo uso sempre come forma di saluto quando  sento un vecchio amico del forum... Ale 63...:P

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh eh eh..........

Le commedie musicali che la rai preparava meticolosamente e poi trasmetteva periodicamente in prima serata negli anni '60.

Share this post


Link to post
Share on other sites

No,la Rai,all'epoca  ,la tv la faceva veramente bene,non e' solo nostalgia,mi viene in mente la tv dei ragazzi,la festa dei remigini,ma,oggi,cosa si potrebbe proporre?Un programma su Internet o sugli ologramma?L'ingenuita' si vedeva anche nelle foto,bambini bruttarelli,ma cosi' candidi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono cambiate le regole.

Due canali da " riempire ".

Con il secondo, che fino all' una del pomeriggio trasmetteva solo il monoscopio.

La domenica, iniziava un po' prima.

Dopo aver rifilato un paio d' ore di musica sul monoscopio medesimo.

Ora, mille televisioni ( ed in linea di principio può essere meglio avere più varietà nella proposta ).

Oggi, l' importante è ......... esserci per 24 ore ogni giorno.

Con qualsiasi cosa.

Si va sulla quantità.

 

 

Edited by 1960

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi ricordo che le musiche del monoscopio per me erano inquadrabili in tre fondamentali "generi": il "twist" il "ballamento" e il "ballamento tuato" (quest'ultimo mio neologismo, indicava ritmo lento: quella del video postato sopra era indubbiamente "ballamento tuato")

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×